Please, activate Javascript to see this website correctly
MyDott

Caricamento ...

info / Misurazione della pressione

Misurazione della pressione

Descrizione

La pressione del sangue è la forza esercitata dal flusso ematico contro le pareti vascolari sotto la spinta del cuore. Quando Il muscolo cardiaco si contrae (sistole), la pressione sanguigna è massima, quando il cuore si rilascia (diastole), si ha invece la pressione sanguigna minima. La pressione del sangue viene misurata in millimetri di mercurio (mmHg).
Se la pressione massima supera i 140 mmHg e la minima i 90 mmHg si parla di ipertensione. Valori pressori compresi tra i 120 mmHg e i 130 mmHg sono considerati espressione di pre-ipertensione arteriosa. Se la pressione arteriosa massima scende invece al di sotto di 100 mmHg si ha una situazione di ipotensione.
L’ipertensione arteriosa è una condizione clinica spesso asintomatica che, se prolungata nel tempo, espone a rischi seri di gravi patologie organi come il cuore, il cervello, i reni, il sistema vascolare. L’ipertensione arteriosa affligge circa 15 milioni di italiani, ma solo la metà ne è consapevole.
La misurazione della pressione sangue costituisce l’unico e fondamentale metodo di controllo di questi importanti valori. I valori pressori del sangue non sono costanti e vengono influenzati e modificati da numerose variabili quotidiane, tra le quali l’esercizio fisico, lo stato emotivo del momento, la temperatura corporea.

Metodi di misurazione

La pressione arteriosa può essere misurata utilizzando metodi invasivi e non invasivi. Le misurazioni invasive sono eseguite solo in ambiente ospedaliero e comportano l’inserimento in un’arteria di un catetere collegato a un misuratore di pressione.
Le misurazioni non invasive possono invece essere eseguite anche a domicilio e da soli, senza aiuto da parte di terzi.
Esistono infatti in commercio apparecchi elettronici che possono essere utilizzati in maniera del tutto autonoma. Sono generalmente costituiti da un manicotto di gomma gonfiabile, applicabile al braccio o al polso e collegato con un tubicino di gomma a uno strumento automatico di misurazione elettronica. Una volta posizionato in maniera corretta il manicotto, è sufficiente premere un pulsante collocato sull’apparecchio. A questo punto il manicotto si gonfia autonomamente e il risultato viene letto su un display presente sul misuratore elettronico.

Procedura corretta

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), la misurazione corretta della pressione arteriosa deve rispettare i seguenti criteri:

  • il paziente deve essere rilassato, comodo e tranquillo
  • non deve aver fumato o bevuto da almeno un quarto d’ora
  • Non deve aver consumato caffè nell’ora precedente la misurazione
  • Il braccio deve essere ben appoggiato e non sospeso
  • Il bracciale deve essere di dimensioni adeguate al braccio del paziente.

Disclaimer

Le informazioni contenute in questo portale/articolo sono puramente informative e sono di natura generale. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi di qualsiasi natura, che qui dovessero essere citati, non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico- paziente. Niente di ciò che viene descritto in questo testo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro, a scopo diagnostico o terapeutico, per qualsiasi malattia o condizione fisica senza il parere diretto del proprio medico. Si fa presente che la visita medica specialistica rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico e che i consigli presenti sul sito vanno presi come meri suggerimenti di comportamento. L’Autore e Consulcesi SA non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute.

 

Comitato Scientifico