Please, activate Javascript to see this website correctly
MyDott

Caricamento ...

info / Obesità

Obesità

Descrizione

L’obesità è una condizione multifattoriale per cui il corpo accumula più grassi del dovuto, con importanti ripercussioni e rischi per la salute. Ciò si verifica quando si assumono più calorie di quanta energia si riesca consumare ogni giorno, con conseguente aumento del tessuto adiposo.
L’eccesso di peso viene valutato dall’Indice di Massa Corporea - IMC (anche noto come Body Mass Index - BMI). Questo rappresenta il rapporto tra il peso espresso in kg diviso l’altezza espressa in metri al quadrato.
Si definisce sovrappeso una persona con BMI superiore a 20 e obesa una persona con BMI superiore a 30. Esistono inoltre vari tipi di obesità, così classificati:

  • Obesità di I grado: BMI 30-34,9 kg/m2
  • Obesità di II grado: BMI 35-39,9 kg/m2
  • Obesità di III grado: BMI> 40 kg/m2

In Italia 1 adulto su 10 è obeso. Chi ha un BMI superiore a 30 rischia di sviluppare malattie croniche come il diabete di tipo 2, malattie cardiovascolari e tumori.

Oltre al BMI, che in alcuni casi può non essere accurato, un altro parametro utilizzato per valutare l’obesità è la circonferenza della vita: gli uomini con una vita superiore a 94 cm e le donne con una vita più grande di 80 cm hanno un rischio più elevato di sviluppare problemi legati all'obesità.

Sintomi

Le persone obese mostrano segnali quali affaticamento, affanno, ridotta capacità di eseguire esercizi fisici e movimenti, sonno disturbato, apnee notturne, sudorazione eccessiva, problemi alle articolazioni, sonnolenza diurna. Chi soffre di obesità può inoltre avere problemi legati alla sfera psicologica e tendere alla depressione e all’isolamento.

Cause

Se si mangia più di quanto si consuma si tende ad accumulare grasso. Nella maggior parte dei casi dipende da stili di vita sbagliati, raramente l’obesità può avere una base biologica:

  • sindrome di Prader Willi
  • sindrome di Cushing
  • Ipotiroidismo
  • Ovaio policistico
  • Diagnosi

La diagnosi viene effettuata attraverso la misurazione di alcuni parametri tra cui il BMI e la circonferenza della vita.

Trattamento

Il primo passo per combattere l’obesità è seguire uno stile di vita sano che includa un regime alimentare a basso contenuto calorico accoppiato all’attività fisica.
Nel percorso di dimagrimento può essere necessario il supporto di diverse figure professionali, dal nutrizionista allo psicologo.
In alcuni casi, sotto controllo medico, può essere indicata una terapia farmacologica e in ultima istanza si può ricorrere alla chirurgia per ridurre la grandezza dello stomaco.

Disclaimer

Le informazioni contenute in questo portale/articolo sono puramente informative e sono di natura generale. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi di qualsiasi natura, che qui dovessero essere citati, non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico- paziente. Niente di ciò che viene descritto in questo testo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro, a scopo diagnostico o terapeutico, per qualsiasi malattia o condizione fisica senza il parere diretto del proprio medico. Si fa presente che la visita medica specialistica rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico e che i consigli presenti sul sito vanno presi come meri suggerimenti di comportamento. L’Autore e Consulcesi SA non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute.

 

Comitato Scientifico