Please, activate Javascript to see this website correctly
MyDott

Caricamento ...

info / Oculista

Oculista

Definizione descrizione

L’oftalmologia (anche nota come oculistica) è il settore della medicina che si occupa della prevenzione, della diagnosi e della cura della malattie degli occhi e dei suoi annessi.
L’oftalmologia è una specialità della medicina riconosciuta ufficialmente e iscritta nell’area chirurgica delle specializzazioni mediche. Il corso di formazione dura 5 anni.
L’oftalmologo, chiamato comunemente oculista, è il medico specialista in oftalmologia.
Deve essere in grado di padroneggiare le conoscenze specifiche della fisiologia, dell’anatomia, della terapia, della patologia e della clinica dell’apparato visivo nel suo insieme. Si avvale di strumenti terapeutici chirurgici e farmacologici.
Come in altre aree specialistiche della medicina, anche per l’oftalmologia esistono le sotto-specializzazioni che consentono a un medico oculista di dedicarsi a una parte specifica dell’occhio o a un trattamento mirato, per esempio la correzione chirurgica della miopia.
La visita oculistica costituisce il primo atto di questa disciplina nei confronti di un paziente. Ci si ricorre, in generale, per controllo generale anche in assenza di sintomi specifici, per disturbi che riguardano la vista (annebbiamento, calo della vista, difficoltà a mettere a fuoco) o per condizioni fisiologiche alterate (gonfiore, bruciore, arrossamento).

Le aree di interesse

Un oftalmologo può sotto-specializzarsi in un campo dell’oculistica ben mirato e diventarne esperto. Di solito tra le aree di interesse troviamo quelle che si dedicano a una specifica parte dell’occhio:

  • Retina
  • Cornea

Oppure quelle che si dedicano a specifiche patologie:

  • Glaucoma
  • Cataratta
  • Difetti visivi che necessitano di intervento chirurgico (miopia)

Il altri casi ancora l’ambito di sotto-specializzazione può riguardare l’età dei pazienti:

  • Oculista
  • Oculista pediatrico

Diverse figure professionali a confronto

Può accadere che si confonda la figura dell’oftalmologo con quella dell’optometrista o dell’ottico.
L’optometrista consegue una laurea ad hoc in optometria. Egli può prescrivere occhiali o lenti a contatto ma non è abilitato alla prescrizione farmacologica ne agli interventi chirurgici.
L’ottico è un tecnico preparato nel costruire gli occhiali, al quale di solito si approda dopo una visita oftalmologica o un controllo optometrico.

Disclaimer

Le informazioni contenute in questo portale/articolo sono puramente informative e sono di natura generale. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi di qualsiasi natura, che qui dovessero essere citati, non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico- paziente. Niente di ciò che viene descritto in questo testo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro, a scopo diagnostico o terapeutico, per qualsiasi malattia o condizione fisica senza il parere diretto del proprio medico. Si fa presente che la visita medica specialistica rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico e che i consigli presenti sul sito vanno presi come meri suggerimenti di comportamento. L’Autore e Consulcesi SA non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute.

 

Comitato Scientifico