Please, activate Javascript to see this website correctly
MyDott

Caricamento ...

info / Sperone calcaneare

Sperone calcaneare

Definizione

Lo sperone calcaneare è la crescita anomala di tessuto osseo a forma di uncino o spina nel calcagno (tallone) del piede. Si manifesta a causa di una eccessiva sollecitazione della parte per cui la fascia plantare esercita una trazione eccessiva con conseguente trauma o infiammazione che porta appunto alla formazione dell’uncino osseo.
Esistono due tipi di sperone calcaneare:

  • Inferiore: si sviluppa sulla pianta del piede. Di solito si associa a fascite plantare o a spondilite anchilosante
  • Posteriore: si sviluppa nella parte posteriore del calcagno, si associa di norma ad una infiammazione del tendine d’achille. La spina è visibile anche a occhio nudo.

Sintomi

Nelle fasi iniziali lo sperone calcaneare può essere silente. Con il progredire del tempo la persona avverte normalmente dolore anche di forte intensità al tallone. Ciò si manifesta ogni qualvolta il calcagno tocca terra, sia perchè si sta camminando, ma anche semplicemente restando in posizione eretta fermi. Non sempre si può osservare un ispessimento sul tallone in corrispondenza della formazione dell’uncino. Solitamente il riposo permette il regredire dei sintomi.

Cause

Lo sperone calcaneare si manifesta a causa di una eccessiva sollecitazione del tallone. Alla base può esserci una predisposizione genetica ma in molti casi dipende da problemi di natura posturale, da intensa attività sportiva (tra quelli che maggiormente sforzano la parte troviamo basket e corsa) e anche da lavori particolarmente pesanti.
Lo stile di vita anche incide sulla comparsa dello sperone calcaneare: infatti il sovrappeso provoca una pressione aumentata sui talloni che possono quindi risentirne.

Diagnosi

Di norma la diagnosi di spina calcaneare si ottiene eseguendo una radiografia o un’ecografia.

Trattamento

Il trattamento della spina calcaneare è prevalentemente di tipo conservativo, ma in alcuni casi è necessaria la terapia chirurgica. Il medico indirizza verso una delle due scelte in base al singolo caso, tenendo particolarmente in considerazione la dolorabilità del paziente. Esistono anche casi di sperone calcaneare senza sintomatologia dolorosa che non necessitano quindi di trattamento.
La terapia conservativa contempla in prima istanza la necessità di riposo e il blocco dell’attività sportiva ( se si esegue). Inoltre si esegue una terapia di tipo farmacologico per alleviare il dolore. A ciò possono anche essere accoppiati esercizi mirati di allungamento muscolare della gamba (se l’uncino dipende dall’infiammazione del tallone di Achille o dalla fascite plantare). Può essere utile l’uso di plantari come anche esercizi di fisioterapia.
La terapia chirurgica, invece, mira a rimuovere l’osso formato e, nei casi di fascite plantare, agisce distendendo la fascia.

Disclaimer

Le informazioni contenute in questo portale/articolo sono puramente informative e sono di natura generale. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi di qualsiasi natura, che qui dovessero essere citati, non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico- paziente. Niente di ciò che viene descritto in questo testo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro, a scopo diagnostico o terapeutico, per qualsiasi malattia o condizione fisica senza il parere diretto del proprio medico. Si fa presente che la visita medica specialistica rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico e che i consigli presenti sul sito vanno presi come meri suggerimenti di comportamento. L’Autore e Consulcesi SA non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute.

 

Comitato Scientifico