Please, activate Javascript to see this website correctly
MyDott

Caricamento ...

info / Test psicologici

Test psicologici

Descrizione e definizione

I test psicologici sono strumenti utilizzati in psicodiagnostica per la valutazione psicologica e psicopatologica.
I test psicologici sono numerosi e specifici per ogni ambito di applicazione (ad esempio test psico-attitudinali, psicometrici). Si tratta di test complessi e molto sviluppati che implicano l’acquisizione di ulteriori competenze specifiche da parte degli psicologi dopo l’acquisizione del diploma di laurea.
In linea generale i test psicodiagnostici hanno come scopo l’approfondimento della conoscenza della personalità e la valutazione dettagliata di elementi che permettano una diagnosi e orientino verso i passi successivi da intraprendere.
L’utilizzo dei test psicodiagnostici non è limitato esclusivamente all’ambito clinico. In effetti, l’impiego dei test si estende a molte aree tra le quali quella lavorativa, sociale, sportiva ed altre ancora. A ciascuno di questi settori corrisponde un certo numero di strumenti che sono specifici e appositamente strutturati.
I test-psicodiagnostici rappresentano mezzi fondamentali per un’approfondita analisi psicologica.

Test psicodiagnostici

Tra i test psicodiagnostici frequentemente impiegati vi sono:

  • test di Rorschach: consiste in un test psicologico la cui finalità è quella di stabilire il profilo della personalità di un individuo. È costituito da dieci tavole, cinque in bianco e nero, due bicolori, tre a colori. Ogni tavola rappresenta macchie che devono essere interpretate dal paziente che esegue il test. Non c’è limite di tempo, non ci sono risposte giuste o sbagliate. Le valutazioni finali sono standardizzate e consentono di ottenere buoni risultati interpretativi riguardanti per esempio le attitudini del paziente e la sua personalità;
  • test Minnesota: costituito da centinaia di domande alle quali si può rispondere solo in due modi: o si o no. Utilizzato in diversi ambiti (ad esempio quello del lavoro o quello giuridico), consente di stabilire le caratteristiche fisiologiche e fisiopatologiche della personalità;
  • test di Wais: conosciuto comunemente come test per stabilire il quoziente intellettivo (QI). È in grado di valutare le capacità di performance di un soggetto in diversi ambiti (verbale, matematico, generale). Si tratta di un test utilizzabile a partire dai sedici anni di età.
  • MCMI III: si tratta di un test che consente di valutare i disturbi della personalità. Permette di determinare la gravità di un deerminato processo morboso e orienta il terapeuta verso la migliore cura possibile. Le risposte alle domande proposte dal test prevedono unicamente l’alternativa tra vero o falso.

La formazione in psicodiagnostica viene realizzata attraverso corsi di master post-laurea ai quali possono accedere sia i laureati che i laureandi in medicina e in psicologia così come gli specializzandi e specializzati in neurologia e in psichiatria.

Disclaimer

Le informazioni contenute in questo portale/articolo sono puramente informative e sono di natura generale. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi di qualsiasi natura, che qui dovessero essere citati, non devono in alcun modo sostituire il rapporto medico- paziente. Niente di ciò che viene descritto in questo testo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro, a scopo diagnostico o terapeutico, per qualsiasi malattia o condizione fisica senza il parere diretto del proprio medico. Si fa presente che la visita medica specialistica rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico e che i consigli presenti sul sito vanno presi come meri suggerimenti di comportamento. L’Autore e Consulcesi SA non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute.

 

Comitato Scientifico